Istituto Casati Baracco
 

Regolamento

REGOLAMENTO PER GLI OSPITI DELLE SCUOLE SUPERIORI

L’Istituto Casati-Baracco offre cordiale ospitalità agli studenti di ambo i sessi che diano garanzia di serietà e corretto comportamento morale e civile e che intendono soggiornare a Mondovì – Città degli Studi – per frequentare le Scuole Secondarie di II° grado. Scopo della permanenza in Istituto è valorizzare le proprie capacità e trarre il massimo profitto dall’esperienza umana di arricchimento reciproco e di condivisione.

La Direzione, composta da Rettore e Vicerettore, e lo staff educativo provvedono a garantire il corretto svolgimento della vita in Istituto e il rispetto del Regolamento.

Al fine di assicurare una buona convivenza all'interno dell'Istituto è richiesta la conoscenza e il rispetto di questo Regolamento.

PARTE PRIMA: GLI STUDENTI
   

  1. Ogni studente deve dare prova di comportamento corretto, educato e civile affinché in Istituto si possa creare un clima sereno, caratterizzato da impegno, autocontrollo e serietà che possano favorire la crescita umana, l’amicizia, lo studio e l’attività personale.
  2. Referente unico per le richieste dello studente è il Rettore o un suo delegato.
  3. Gli espulsi da altri Istituti non saranno accolti e gli eventuali ripetenti, per poter essere ospitati, dovranno dimostrare, con un profitto completamente positivo, entro il primo quadrimestre, di voler rimediare la non promozione.
  4. Coloro che eccellono per particolari meriti scolastici o sportivi o si rendono disponibili a servizi all'interno del Collegio vengono premiati e valorizzati.
  5. Deve essere rispettato il silenzio dopo le ore 22,00 e fino alle 7,00 nelle camere e nei corridoi. La luce deve essere spenta all'interno della propria camera entro le ore 23.30.
  6. E' richiesto in Istituto un comportamento rispettoso degli ospiti in tutte le ore della giornata.
  7. Ogni ospite deve attendere ai compiti e alle lezioni e programmare lo studio di tutta la settimana con il massimo impegno al fine di ottenere un profitto scolastico positivo.
  8. Non è consentito l'uso del cellulare durante gli orari di studio obbligatorio, esso deve essere tenuto spento al fine di evitare sanzioni disciplinari.
  9. Per ragioni di particolare urgenza i genitori possono contattare i propri figli ai seguenti recapiti dell'Istituto: 017442644; 3293797776.
  10. Durante i pasti non si può uscire dal refettorio salvo autorizzazione da parte della Direzione.
  11. Le camere devono essere occupate solo ed esclusivamente per il riposo, non vanno utilizzate né per ricerche di gruppo né per studio in comune. A tale scopo si utilizzeranno altri ambienti.
  12. E’ vietato l’uso in camera di apparecchi di riscaldamento elettrici o similari.
  13. La musica e i programmi radiofonici in camera si possono ascoltare di giorno a basso volume  e, alla sera, con le cuffie.
  14. Lo studente è responsabile dell’utilizzo e dello stato della propria camera per quanto riguarda l’ordine, l’uso dell’arredamento e la tinteggiatura.
  15. Gli studenti non possono introdurre persone estranee nell'Istituto. Sono autorizzati ad entrare nella camera solo i genitori o chi ne fa le veci.

 

PARTE SECONDA: LE FAMIGLIE

  1. I genitori, o chi ne fa le veci, devono sottoscrivere il presente Regolamento e si impegnano ad una proficua collaborazione con la Direzione.
  2. Referente unico per le richieste di natura ordinaria avanzate dalla famiglia è il Rettore. Per quelle di natura straordinaria, urgenti e gravi, è possibile contattare il Consiglio di Amministrazione attraverso il Consigliere designato a tal fine.
  3. Le famiglie si impegneranno a tenere i contatti con gli insegnanti della Scuola per valutare l'andamento didattico disciplinare dei loro figli.
  4. Il genitore può contattare telefonicamente i presenti all’interno dell’Istituto tramite l’uso della linea telefonica nei seguenti orari: 14,10-14,45;  20,10-21,00
  5. La famiglia è tenuta a comunicare telefonicamente alla Direzione con sollecitudine l’eventuale malattia, indisposizione o impegno improvviso del figlio che impediscono il raggiungimento dell’Istituto.
  6. I genitori possono autorizzare il loro figlio, in orario settimanale,  a partecipare ad attività sportive e culturali  che si svolgano al di fuori dell'Istituto, in qual caso solleveranno la Direzione e il Consiglio di Amministrazione da ogni responsabilità.
  7. I genitori separati  o divorziati, i quali intendono chiedere all'Istituto di rispettare eventuali limitazioni imposte dal tribunale all'altro genitore in ordine a visite e contatti con il/la figlio/a, sono tenuti a consegnare all'Istituto copia autentica del verbale omologato e della sentenza di separazione o divorzio nella parte in cui viene disciplinato il rapporto genitori/figli.
  8. I genitori sono tenuti a comunicare alla Direzione le modalità di rientro in convitto e del ritorno a casa del proprio/a figlio/a.

 

 

PARTE TERZA:    LA       DIREZIONE

 

  1. La Direzione, salvo diversa disposizione della famiglia, firma le giustificazioni per le assenze, i ritardi, le uscite anticipate o altro e si preoccupa di registrare tutti i voti assegnati dagli insegnanti.
  2. La Direzione è a disposizione e riceve le famiglie, su appuntamento, dal martedì al venerdì. Il Rettore, preventivamente avvisato, si dichiara disponibile a ricevere le famiglie anche il sabato alle ore 14,00.
  3. Tutti i permessi di uscita dall’Istituto, sia per partecipare ad attività in città, sia per un rientro temporaneo in famiglia o altri motivi, devono essere richiesti per scritto  dalla famiglia stessa alla Direzione; se ciò non avverrà, i permessi di uscita non verranno consentiti. Nel caso di uscita serale, autorizzata dalla famiglia, l’ospite deve rientrare entro le ore 22,00.
  4. La Direzione, comunque, si riserva la possibilità, per motivi scolastici, disciplinari e organizzativi, di non autorizzare un’uscita richiesta dalla famiglia.
  5. La Direzione non è responsabile degli ospiti quando questi si trovino al di fuori della struttura dell’Istituto.
  6. L’accesso alla camere è regolamentato dalla Direzione secondo gli orari della vita in Istituto sia per motivi di studio che di svago.

 

PARTE QUARTA: ALTRE NORME

  1. Nei locali interni dell'Istituto è vietato fumare.
  2. All’arrivo dello studente e nel momento immediatamente precedente l’abbandono definitivo della camera, al fine di verificarne lo stato, si svolge un sopralluogo alla presenza di un membro della Direzione e di un genitore.
  3. Firmando la domanda di ammissione, la famiglia o chi ne fa le veci o l’ospite, se maggiorenne, si impegna ad occupare il posto e a pagare la retta mensile per l’intero anno scolastico (nel caso degli studenti del primo anno almeno fino a gennaio). Nel caso di ritiro dalla Scuola frequentata e conseguente spostamento di sede, lo studente potrà lasciare l’Istituto senza aggravio economico ulteriore rispetto alle quote già pagate a titolo di retta.
  4. L’Istituto apre il lunedì alle ore 7,30 e chiude il sabato alle ore 14,00. La Direzione dell'Istituto Casati offre, come servizio aggiuntivo, la possibilità ai Convittori di rientrare la domenica sera (dalle 20.30 alle 22.00), per venire incontro ai problemi delle famiglie che abitano lontano, che si troverebbero in difficoltà ad accompagnare a scuola i figli il lunedì mattina. Ciò avverrà alla presenza dello staff educativo a patto che il rientro avvenga in termini educati e composti. Nel caso in cui ciò non si verifichi, la Direzione si riserva di sospendere il servizio a tempo indeterminato. Coloro che, di volta in volta, vorranno usufruire di tale servizio, dovranno segnalarlo alla Direzione entro le ore 21,00 del giovedì precedente il rientro.
  5. Gli studenti devono appendere la chiave della loro stanza nell'apposito supporto posto nel corridoio dell'ingresso. Possono accedere alla stanza, a condizione che ne facciano un uso corretto e responsabile, sia durante la ricreazione pomeridiana (dalle ore 14,10 alle ore 14,55), sia durante la ricreazione serale (dalle ore 20,10 alle ore 22), ma la porta non dovrà essere chiusa a chiave, per eventuali controlli. Non sarà invece consentito l’accesso alle stanze durante la libera uscita.
  6. Gli studenti possono tenere con sé la chiave della loro camera solo dalle ore 22 fino al mattino; la stanza però nelle ore suddette non dovrà essere chiusa a chiave.
  7. Lo studio verrà effettuato per tutti gli studenti nelle aule riservate, come anche quello facoltativo (pomeridiano o serale).
  8. Allo studente è garantito un determinato numero di ore di sorveglianza allo studio nelle aule riservate. Questo però non significa che venga attuata la verifica dell’efficacia dello studio che spetta all’ospite stesso. Pertanto durante questo tempo nelle aule bisogna mantenere il massimo silenzio, avere un comportamento civile ed educato, evitare ogni tipo di rumore e limitare gli spostamenti. Inoltre in aula non si possono utilizzare lettori CD, radio, cellulari e giochi elettronici; è possibile la lettura di libri, quotidiani, riviste scientifiche e altri giornali, se autorizzati.
  9. E' vietato a tutti gli studenti l’uso di mezzi a motore durante la permanenza in Istituto.
  10. L’accesso all’aula di informatica è regolamentato da una serie di disposizioni affisse sulla porta di ingresso dell'ufficio del Rettore.
  11. L'uso del proprio computer durante lo studio obbligatorio deve essere autorizzato dal responsabile dell'aula e non può essere usato per contatti in internet.
  12. All'interno dell'Istituto non possono essere introdotti superalcolici, stupefacenti, materiale pornografico e armi di alcun tipo.
  13. Le istanze di natura straordinaria che lo studente ritiene di sottoporre all’attenzione del Consiglio di Amministrazione devono essere tassativamente presentate al Rettore, unico diretto interlocutore del Consiglio di Amministrazione.

PARTE  QUARTA:        ORARI

Ogni ospite è tenuto a rispettare scrupolosamente gli orari espressi nella seguente tabella:

7,00 sveglia 16,35 - 17,55 libera uscita o studio facoltativo
7,20 appello-colazione 18,00-19,20 2° studio obbligatorio
7,45 max uscita dall'Istituto 19,30 cena
13,30 pranzo 20,10-22,45 ricreazione o studio facoltativo
14,10-14,55 ricreazione 22,00 in camera
15,00-16,30 1° studio obbligatorio 23,30 luci spente
16,35 merenda    

 

PARTE  QUINTA:     PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

 

  1. I provvedimenti disciplinari di natura ordinaria (richiamo verbale o scritto, provvedimento disciplinare, sospensione) sono comminati dal Rettore.
  2. I provvedimenti disciplinari di natura straordinaria (espulsione) sono comminati dal Consiglio di Amministrazione.
  3. Costituiscono motivo di interventi disciplinari il discontinuo impegno scolastico, le inosservanze del regolamento e  del  Codice Penale.
  4. Si ricorda che la famiglia è civilmente responsabile per ogni danno causato dallo studente.
  5. Il Presidente del consiglio di amministrazione dell'Istituto, legale rappresentante della struttura, provvederà a denunciare all'autorità giudiziaria ogni comportamento di rilevanza penale tenuto da qualsiasi ospite all'interno dell'Istituto.

 

In allegato sono presenti i costi di soggiorno.

Il Consiglio di Amministrazione si riserva la facoltà di modificare o sospendere il Regolamento in situazioni di particolare criticità o di pericolo per gli Studenti.

 

Documenti da allegare tassativamente al momento dell’iscrizione:

  • Stato di famiglia
  • Certificato medico di sana e robusta costituzione dello studente
  • Copia della tessera sanitaria dello studente
  • 2 fotografie formato tessera dello studente
  • Copia della carta d’Identità dello studente
  • Copia della carta d’Identità e del codice fiscale del genitore o di chi ne fa le veci

 

Visit in 888bingo information.

240 anni di storia

in un solo click.

Copyright © 2013-14
Istituto Casati Baracco
Via Piero Garelli, 25
12084 - Mondovì - CN - Italia

Design by Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Powered by Warp Theme Framework

INFORMATIVA
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nell' "Informativa estesa sull’uso dei cookie".
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.